Abbiamo fatto un sondaggio all’interno del gruppo Facebook Coltivare gli ulivi in maniera biologica e naturale per capire la suddivisione regionale tra tutti gli utenti iscritti.

 

Sondaggio su facebook

Sondaggio su facebook

Ciao a tutti, ecco i risultati delle votazioni:
Rullo di tamburi…….
Come previsto dagli exit poll….
Prima classificata la Puglia…. (applauso ragazzi)
Il Lazio che era partito alla grande si deve accontentare del secondo posto…
Terzo posto in rimonta la Sicilia.
La Toscana, data tra i favoriti alla vigilia, si deve accontetntare della medaglia di legno vinta tra l’altro vinta per un soffio poichè incalzata e quasi superata dalla Sardegna (Ajò!!!)
Un ringraziamento particolare da parte dell’amministratore va a tutti quei liguri che, sprezzanti della paura di consumare energia o di dover pagare qualcosa, hanno votato per la nostra regione.
Come in tutte le votazioni che si rispettino non sono mancati i sabotaggi… Durante la prima notte di votazioni è sparita la Campania con tutti i suoi voti e stanotte pure la Valle d’Aosta si è volatilizzata insime ai suoi temerari coltivatori sulle nevi.
Un plauso va a quei temerari che coltivano ulivi nelle fredde regioni del nord (Valle d’Aosta, Friuli, Veneto, Piemonte, Lombardia e Trentino).
 
Ovviamente questo è stato solo un piccolo e scherzoso sondaggio che è servito a capire un po’ le zone di coltivazione di una parte dei nostri iscritti. Ha votato circa il 10% degli aventi diritto… Si sa che l’astensionismo in italia è sempre alto ma qui è stato apocalittico… Speriamo di fare meglio la prossima volta!
Risultato sondaggio

Risultato sondaggio sulla la suddivisione regionale

 
Questo divertente giochino aiuta a farvi riflettere sulla possibilità di potervi aggregare, incontrare e scambiare aiuti reciproci o informazioni per coltivare.
Ognuno di noi ha molti vicini presenti nel gruppo con la stessa passione per gli ulivi.
Spessissimo utenti mi scrivono chiedendomi aiuto anche solo per trovare un potatore competente o solamente una persona seria che tagli l’erba.
Ragazzi guardatevi intorno… il vostro vicino potrebbe diventare un vostro buon amico e un prezioso aiutante nella gestione del vostro uliveto.
 
Buon Olio Bio a Tutti!